Seleziona una pagina

Rosanna Schiaffino e la Moda. Abiti da Star

Project for the exhibition at Palazzo Morando | Costume, Moda, Immagine
Milan – December 2018 / September 2019

Studio e progettazione dell’immagine coordinata per la Mostra:
Rosanna Schiaffino e la Moda. Abiti da Star.
Palazzo Morando | Costume, Moda, Immagine
Milano dal 20 dicembre 2018 al 29 settembre 2019
a cura di Enrica Morini e Ilaria de Palma

Un nuovo lavoro in team dello Studio Container che vede:
Anna Coen (art director) e Antonella Ficarra (grafic designer) collaborare insieme sulla cre azione e progettazione dell’immagine coordinata per la mostra di abiti di una grande attrice italiana nelle prestigiose sale di Palazzo Morando | Costume, Moda, Immagine a Milano.
La mostra, presenta il guardaroba di Rosanna Schiaffino: attrice di livello internazionale tra gli anni 50 e i 70 del secolo scorso e poi signora dell’alta borghesia milanese. Questo evento ci ha visto impegnate nella creazione di tutta la comunicazione: dal visual al logo alla declinazione in: manifesti, stendardi, inviti, pannelli espositivi e didascalie dell’e sposizione.

Art direction e coordinamento progetto: Anna Coen Pirani
Graphic design, impaginazione ed esecutivi di stampa: Antonella Ficarra
Cliente: Palazzo Morando | Costume, Moda, Immagine Milano

Proposte per la presentazione creativa

Premessa per la progettazione
Obiettivo della comunicazione è quello di spiegare che la mostra a Palazzo Morando sarà sul guardaroba di
Rosanna Schiaffino, e non sull’attrice. Con il titolo “Rosanna Schiaffino e la moda. Abiti da star.” abbiamo ritenuto interessante, abbinare alla foto del’attrice, anche la foto di un suo abito simbolo. In questo caso ci siamo concentrate a creare un’immagine che fosse d’impatto e già di per se esplicativa della mostra. E dove la grafica del titolo è semlice e pulita perché di supporto all’immagine. Abbiamo poi reputato proporre un Logo, con il titolo invertito, dove “Abiti da star” diventa il soggetto principale della comunicazione. Per due motivi: il primo è perchè la mostra verte sugli abiti dell’attrice, il secondo perché si presta maggiormente ad una elaborazione grafica efficace e d’impatto. In questo caso le foto di moda della Schiaffino erano inevitabili.

Immagini a disposizione per il progetto

Ricerca iconografica

Proposte tipografica per il titolo

Proposte “visual” per il titolo

Proposta tipografica per il logo

Proposta “visual” per il logo

Progetto approvato

Il manifesto 70x100 – il banner e gli inviti

Alcuni pannelli realizzati

Usiamo i cookies per migliorare la navigabilità. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi